Bilancio familiare excel gratis


marzo 26, 2018 Come risparmiare


Hai come l’impressione che i soldi spariscano dal tuo conto e ti chiedi dove e come tu li abbia spesi? Oppure vorresti risparmiare 100€ al mese per qualcosa di speciale? Spesso spendiamo i nostri soldi in cose che sembrano di poco conto, ma se sommate alla fine del mese si trasformano in costi notevoli. Per esempio, prendere una tazza di té o caffé in stazione ogni giorno non ti sembra una spesa eccessiva, poiché di fatto ciò che spendi sono quei 2€ che di per sé non ti cambiano molto.Tuttavia, questa abitudine ti porterà a spendere circa 35€ al mese, che potrebbero essere risparmiati semplicemente acquistando un thermos.

Riuscire ad avere dei soldi in più alla fine del mese significa che non dover chiedere nessun prestito e poter affrontare con serenità il mese successivo. Per far ciò, devi cominciare a pianificare le entrate e le spese. Se vuoi davvero cambiare il modo di spendere, devi trovare il modo corretto di registrare e monitorare i tuoi costi giornalieri e settimanali. Questo richiede molta forza di volontà, ma porta a grandi risultati. Abbiamo creato un budget planner in Excel che è facile da scaricare e da utilizzare per registrare le spese.
Qui sotto trovi una spiegazione di come compilare il planner del bilancio familiare.

Puoi anche iscriverti al gruppo Facebook “The Budget Club” per porre domande, richieste o suggerimenti.

Sei interessato a vedere come funziona il bilancio familiare? Guarda questo video!


Step 1, Scarica il nostro budget planner

ExcelGoogle Spreadsheets

  • Se possiedi Excel sul pc, clicca sul pulsante “Excel” qui sopra.
  • Non hai Excel? Allora utilizza il pulsante sulla destra accedere alla versione web del foglio di calcolo. Questa operazione richiede un account Google, se non hai un account allora devi prima registrarti con Google.

Una volta che hai eseguito l’accesso all’account Google e che sei entrato nella versione web del planner, vedrai nell’angolo in alto sulla sinistra della barra del menu, il pulsante “file”. Premendo su di esso sarai in grado di creare una copia del budget planner.

Il budget planner da te compilato dovrebbe essere simile a quello illustrato qui sotto.

Esempio di Budget Planner

Step 2, Inserisci i dati

Prima di iniziare a usare il budget planner, inserisci i dati generali. Puoi farlo attraverso il il tab di “entrate e uscite”. Devi solo inserire il mese e l’anno di inizio della contabilizzazione del bilancio familiare. Per esempio puoi inserire 11-2017.

Step 2, inserisci il mese in cui hai iniziato

Step 3, Registra le tue entrate del mese precedente

Questa operazione non dovrebbe essere molto difficile, in quanto vi è la possibilità di accedere all’internet banking per avere traccia delle entrate e delle uscite del mese precedente. Per avere tutta la panoramica delle uscite e delle entrate, basta aprire il sito della banca, andare nella ricerca avanzata e selezionare il periodo di riferimento per visualizzare il flusso di cassa.

SSe percepisci soldi in contanti, assicurati di riportarli nel budget planner. Se al momento della compilazione del planner non ricordi più quanto hai ricevuto in contanti, tieni a mente l’errore e cerca di non ripeterlo in futuro, annotando sempre quanto ricevi in modo da riportare la cifra corretta nel budget planner.

In seguito vai nel riquadro “Entrate”. Inserisci il tuo stipendio con la data nella categoria corretta. C’è uno spazio per aggiungere una nota quando è necessario. Abbiamo suddiviso il budget planner in base a quattro categorie:

  • Stipendio (incluse eventuali entrate da lavori extra)
  • Sussidi (crediti, indennità o altri sussidi)
  • Bonus e compensi (ricevuti dall’impiego corrente)
  • Entrate aggiuntive

Step 3, specifica le tue entrate

Se hai ulteriori categorie di entrate, aggiungile in base alle tue esigenze. I nomi di questi gruppi possono essere fissati nel tab “entrate e uscite”.

Attenzione: se stai usando il foglio di lavoro Google, non puoi modificare i nomi delle categorie entrando nella cella e iniziando a digitare. Questa operazione porterebbe alla cancellazione dell’hyperlink. Il modo corretto di modificare il nome di una cella è quello di usare la seconda parte della formula, tra le virgolette (“ ”).

Cambia il nome della categoria nel foglio di lavoro Google

Quando utilizzi il budget planner per la prima volta, assicurati di registrare tutte le entrate del primo mese. Se registri solo metà mese, avrai come risultato un calcolo impreciso, che ti fornisce solo una panoramica parziale e incorretta.

Step 4, Inserisci le tue uscite del mese precedente

Come spiegato prima, apri il sito della tua banca ed entra nel tuo account. Invece di selezionare “entrate”, ora scegli “uscite”. In tal modo avrai una panoramica delle tue spese.

Se spendi anche contanti, non ti dimenticare di riportarli nel budget planner. Se al momento non sei sicuro di quando e come hai speso i soldi, cerca di non fare lo stesso errore in futuro e di annotare sempre quanto spendi in modo da riportare la cifra corretta nel budget planner. E’ possibile anche creare una categoria apposita per i contanti.

Seleziona la tab “Uscite”. Compila le tue spese in base alla data e categoria, c’è anche spazio per note aggiuntive. Abbiamo creato il budget planner sulla base di:

  • Spese essenziali (Affitto, utenze, etc.)
  • Trasporto
  • Cibo
  • Vacanze
  • Divertimento (Ristoranti, cinema etc)
  • Abbonamenti
  • Prodotti per la cura della persona
  • Spese aggiuntive

Step 4, specifica le tue spese

Se hai altre categorie di spesa, aggiungile in base alle tue esigenze. I nomi di questi gruppi possono essere aggiunti nella tab “entrate e uscite”.

Attenzione: se stai usando il foglio di lavoro Google, non puoi modificare i nomi delle categorie entrando nella cella e iniziando a digitare. Questa operazione porterebbe alla cancellazione dell’hyperlink. Il modo corretto di modificare il nome di una cella è quello di usare la seconda parte della formula, tra le virgolette (“ ”).

Quando utilizzi il budget planner per la prima volta, assicurati di registrare tutte le spese del primo mese. Se registri solo metà mese, avrai come risultato un calcolo impreciso, che ti fornisce solo una panoramica parziale e incorretta.

Step 5, Fissa un obiettivo per ciascuna categoria

  1. Considera quale sarebbe il tuo obiettivo di risparmio. Per esempio, se volessi risparmiare 100€, come potresti farlo?
  2. Considera da quali categorie potresti ridurre le tue spese. Aggiungi un obiettivo per categoria nelle celle blu nel tab “Entrate e spese”.

Non essere troppo ottimista in quanto gli obiettivi irraggiungibili possono essere demotivanti.

Inserisci i tuoi obiettivi di spesa

Rivedi il tuo piano passo dopo passo, noterai che la colonna verde illustra i surplus per categoria.

Step 6, Valutazione

Riportando le tue spese ti sarai fatto un’idea di come spendi i soldi e ti sarai sorpreso dalla quantità di costi che si accumulano in un mese. Un breve tratto di strada in bus può costarti 1,5 €. Tuttavia, in un mese arrivi a spendere circa 45€. Puoi risparmiare acquistando, ad esempio, un biglietto settimanale al posto di un giornaliero, oppure, ancora meglio, utilizzando la bici.

Dopo aver riportato le spese del primo mese, considera dove e come puoi ridurle. Rifletti sulle categorie e sui modi migliori per risparmiare per ogni categoria, ma considera anche se stai risparmiando a sufficienza. Nella tab “Grafico di spesa”, puoi facilmente vedere le spese accumulate diminuire nel tempo, dal momento in cui hai iniziato a utilizzare il budget planning.

Grafico delle spese

Nel nostro articolo “Come risparmiare denaro?” puoi trovare 101 consigli utili che ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi.

Step 7, considera quanto spesso usi il budget planner

Devi trovare la giusta tempistica per registrare le entrate e le spese e anche il modo di valutarle. Puoi farlo giornalmente, oppure ogni settimana o anche solo due volte al mese. Noi ti raccomandiamo di usare il budget planner almeno diverse volte al mese. Facendo così, puoi utilizzare i surplus per ricoprire i costi aggiuntivi del mese ed eviti di accumulare arretrati.

Informazioni generali sul budget planner

Quando apri il budget planner, può essere che il file sia troppo ampio. Per creare una navigazione user-friendly, i pulsanti e i link posizionati sulla sinistra consentono l’indirizzamento in diverse celle e tabs. Nella tab “Entrate e uscite”, puoi cliccare sull’hyperlink blu per inserire il nome della categoria appropriata. Nelle tab “Entrate” e “Uscite” puoi muoverti da sinistra a destra cliccando sui pulsanti in giallo, come illustrato sotto.

Come navigare nel foglio Excel

Quando riporti le informazioni nel budget planner per il mese corrente in Excel o foglio di lavoro Google, l’ammontare verrà automaticamente calcolato.

Il calcolo avverrà dal primo mese indicato in poi, fino al mese corrente (quest’ultimo non è incluso nel calcolo).

Questo significa che se hai usato il tuo budget planner per un certo periodo di tempo e poi, in un momento successivo, ricevi una nuova entrata o hai un cambio nelle spese, non ti devi preoccupare che questo cambi il calcolo mensile.

Extra, creare i tuoi cambiamenti personalizzati

Per evitare un cambio accidentale di formule, abbiamo bloccato tutte le formule nel foglio di lavoro. Questo significa che non puoi aggiustare i calcoli attuali, ma solo le figure come le entrate e le spese. Se sei pratico di Excel e vorresti fare qualche cambiamento personalizzato, sei libero di farlo. La password per cambiare le formule è: voucheralarm.com

Puoi fare ciò anche entrando nel menu in Excel e rimuovendo la sicurezza utilizzando la password data. Vi è, inoltre, un foglio con tutte le formule nascoste. Questo foglio può essere visualizzato andando in “home” nel menu e poi cliccando sul format che mostra “Nascondi e visualizza”.

 

Se pensi che questo budget planner sia utile, condividilo con i tuoi amici e la tua famiglia. In tal modo aiutiamo tutti a imparare a risparmiare denaro.